Ottobre è il mese di Fa’ la Cosa Giusta! Trento, immancabile evento per Officina Naturae

Un nuovo appuntamento è alle porte: non possiamo mancare alla fiera Fa’ La Cosa Giusta! a Trento, dal 20 al 22 ottobre 2023! Un buon motivo per cui la nostra partecipazione è per noi scontata? Ogni anno partecipare alla fiera è come celebrare il compleanno di Officina Naturae, nata contemporaneamente alla nostra fondazione. Per questo la fiera è il momento perfetto per unirsi a noi e scoprire tutte le novità ecologiche e naturali di Officina Naturae.

Un passo avanti verso la sostenibilità e la salute della pelle: la collaborazione tra Officina Naturae e Skineco

In un mondo in cui la sostenibilità e la cura della pelle sono temi sempre più rilevanti, l’unione di forze tra due aziende all’avanguardia come Officina Naturae e Skineco rappresenta un passo significativo verso un futuro migliore per l’ambiente e la salute umana. Attraverso una collaborazione strategica, queste due realtà stanno dimostrando come sia possibile coniugare efficacemente la passione per la cura della pelle con la responsabilità ambientale.

Cura della pelle dopo l’estate: come impostare una corretta skincare

L’estate porta con sé il relax, le esperienze piacevoli in famiglia o con gli amici, le giornate di sole, i bagni al mare, in piscina o le lunghe passeggiate in montagna, con un po’ di malinconia da rientro e la mente già proiettata alle cose da fare in città.

Oltre a ciò, l’estate e il sole lasciando segni visibili sulla nostra pelle. Infatti, dopo alcune settimane di esposizione al sole, al cloro o alla salsedine, la pelle potrebbe seccarsi, perdere idratazione, elasticità e diventare più fragile.

Noi di Officina Naturae lo sappiamo bene, e vorremmo darti alcuni suggerimenti per la cura della pelle dopo l’estate e nel lungo periodo, per prepararla all’arrivo di autunno e inverno.

Prima, però, ti ricordiamo l’importanza di un’adeguata protezione solare (non si sa mai, magari le tue vacanze sono a settembre!). Ne abbiamo parlato proprio in una guida alla scelta della giusta efficacia protettiva e in un approfondimento sulla differenza tra filtri solari fisici e chimici.

Perché la pelle in estate tende a stressarsi?

Durante la stagione estiva, ci sono svariati fattori che agiscono sulla pelle:

  • Principalmente agenti esterni, come i famigerati raggi UV e le micro particelle inquinanti, che aderiscono alla pelle insieme al sebo e ad altre impurità;
  • Fattori interni, come lo stress del cambio abitudini e l’adattamento alla nuova routine estiva vacanziera.

Tutto ciò promuove l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo e dell’indebolimento della pelle. Infatti, la pelle si assottiglia, si secca, perde tono ed elasticità, diventa più fragile.

Contestualmente, è più rapida anche la fisiologica diminuzione di acido ialuronico e collagene, con un conseguente aumento della disidratazione. Proprio da questo dipende la nota sensazione di “pelle che tira”. Ma vediamo, nel dettaglio, quali sono i segnali che la tua pelle richiede cure e attenzione.

Quali sono i segni che la tua pelle ha bisogno di cure extra dopo l’estate?

Potresti riscontrare, per esempio:

  • Pelle secca e disidratata. L’esposizione prolungata ai raggi del sole può provocare una maggiore perdita di acqua dalla pelle, rendendola secca, poco elastica, tesa e talvolta pruriginosa.
  • Desquamazione. La pelle molto secca può causare esfoliazione, soprattutto su viso, labbra, gambe e braccia.
  • Possibile iperpigmentazione. L’esposizione al sole può determinare un aumento della produzione di melanina, con una conseguente comparsa di macchie più scure sul viso e altre parti del corpo.
  • Aumento di rughe e linee sottili. Il danneggiamento dei tessuti cutanei causato dai raggi UV (ma ricordati della protezione solare di cui abbiamo parlato!) può accelerare il processo di invecchiamento, causando l’aumento delle rughe e delle linee sottili.

Vediamo ora quali sono le necessità della pelle nel periodo successivo all’estate.

Di cosa ha bisogno la pelle dopo l’estate e l’esposizione al sole?

Alla luce di ciò che abbiamo appena detto, potrebbe capitare di ritrovarsi a fine estate con una pelle sì abbronzata, ma fragile, assottigliata e fortemente disidratata.

Non è proprio il massimo, soprattutto dopo lo stress da rientro e in vista del cambio stagionale autunnale: la pelle deve arrivare resistente e pronta ai nuovi cambiamenti.

In questa situazione, è importante restituire alla pelle idratazione, morbidezza e nutrimento, ripristinando la fisiologica funzione di barriera.

Per fare ciò, si può agire su due fronti: sane abitudini quotidiane e utilizzo di prodotti mirati. Vediamo insieme di scoprire di più nei prossimi paragrafi.

Le buone abitudini per avere cura della pelle dopo l’estate 

Iniziamo con due buone abitudini da seguire sempre, in ogni giorno dell’anno, ma soprattutto durante la stagione calda e dopo l’estate, come mantenimento: la pelle ringrazierà.

Idrata la tua pelle regolarmente

Il nostro organismo è un vero e proprio serbatoio di acqua e non deve rischiare la disidratazione, per la salute della pelle e per la salute generale.

Bere acqua è fondamentale, sia quando si trascorrono molte ore sotto al sole e si perdono liquidi ed elettroliti, sia per continuare a idratare la pelle dopo l’esposizione e nelle settimane successive, per contrastare secchezza e fragilità.

Andrà benissimo bere acqua naturale, tè verde, succhi di frutta, centrifugati o estratti, oltre a consumare frutta fresca e verdura, naturalmente ricche di acqua.

Fai il pieno di vitamine e minerali

Come abbiamo accennato, inserire nella propria alimentazione frutta e verdure fresche significa introdurre la giusta quantità di Vitamine, Minerali e sostanze antiossidanti importanti.

In particolare, scegli frutta e verdura gialla, arancione e rossa, perché sono ricche di betacarotene, il precursore della Vitamina A, che stimola la produzione di melanina e protegge la pelle dall’azione dei radicali liberi.

Non rinunciare perciò, a ciliegie, pomodori, peperoni, carote, anguria, albicocche, pesche, melone, mango, papaya, finché è stagione. Anche uva, mirtilli, more, lamponi e ribes sono buone fonti di polifenoli e aiutano a mantenere la pelle idratata e tonica.

Quali prodotti naturali utilizzare per viso e corpo dopo l’estate?

Abbiamo dedicato una guida alla skincare diurna e serale con prodotti naturali: troverai molte indicazioni utili e una serie di suggerimenti pratici sui prodotti delle nostre linee da utilizzare per varie esigenze e step di skincare. Intanto, ecco per te alcuni consigli per avere cura della tua pelle dopo il periodo estivo.

Non trascurare la pelle del viso

Anche nelle settimane successive al rientro, la pelle del tuo viso avrà bisogno di cure e attenzione. Finché le temperature sono calde o miti, sciacqua il viso con acqua fresca: stimola la circolazione sanguigna sottocutanea e migliora l’ossigenazione della pelle.

Per la detersione del viso, puoi utilizzare, ad esempio, il nostro Detergente Viso Solido Delicato, arricchito con gli estratti biologici di Marrubio e Meliloto, ingredienti specificatamente studiati per la delicata pelle del viso e per evitare l’effetto “pelle che tira”. Utilizzando questo detergente per lavare il viso quotidianamente, otterrai lo stesso risultato di una maschera viso decongestionante.

Dopo la detersione, è utile applicare un siero prima della crema, per potenziarne l’azione. Ad esempio, per un effetto antietà, puoi provare il nostro Siero Rinnovante Multiattivo della linea Innovattivi Skin Care, a base di Acido Ialuronico.

Tra le nostre Creme Viso Naturali ti suggeriamo, per esempio, una Crema Viso Tonificante, utile per rallentare la formazione delle rughe e rendere la pelle liscia e setosa, grazie alla presenza dell’olio di Argan biologico e agli estratti di Ribes Nero e Calendula.

Se ti interessa avere qualche informazione su una skincare completa, sul nostro Ecoblog trovi un approfondimento sulla skincare serale per il viso.

Prenditi cura delle tue labbra

Anche le labbra fanno parte del viso: le temperature elevate, le lunghe esposizioni al sole, ma anche l’aria secca e fredda degli ambienti climatizzati possono causare un forte stress alla pelle e alla mucosa delle labbra, determinando secchezza e screpolature.

Perciò, è un’ottima idea avere sempre con te un buon Burro Labbra: abbiamo proprio scritto un articolo sulla scelta del burro labbra: questo approfondimento riguarda soprattutto la stagione invernale, ma i prodotti consigliati sono validi e indicati tutto l’anno.

Per una doccia e uno shampoo delicati

Dalla nostra linea onSUN, puoi provare il Doccia Shampoo Doposole liquido: è un doccia shampoo naturale, adatto a tutti i tipi di pelle e capelli: deterge delicatamente ed è adatto anche per l’uso frequente.

In alternativa, puoi utilizzare un prodotto solido (che non è una saponetta), come per esempio il Doccia Shampoo Solido Doposole, sempre dalla nostra linea onSUN.

A proposito di prodotti solidi, dalla linea CO.SO. c’è anche il Bagnoschiuma Solido: puoi scegliere tra il Bagnoschiuma Solido Vellutante Rivitalizzante.

Puoi anche utilizzare un Bagnoschiuma Naturale Tonificante, particolarmente ricco di polifenoli, caffeina e vitamine dalle proprietà antiossidanti, per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

…E lo scrub?

Per rimuovere le cellule morte da viso e corpo, puoi realizzare uno scrub esfoliante: mescola 100 ml di olio di Mandorla con 50 g di zucchero di Canna bio e massaggia con movimenti circolari e delicati, risciacquando con acqua tiepida.

Per idratare e nutrire la pelle del corpo dopo la detersione

Ti suggeriamo la Crema Fluida Doposole Lenitiva, una crema naturale che protegge la pelle dai danni del sole e prolunga l’abbronzatura. L’estratto di Fico d’India di Sicilia ha un’azione idratante, lenitiva ed emolliente, insieme all’olio di Cocco. Invece, l’olio di Argan biologico aiuta a mantenere la pelle elastica e tonica e previene il rischio di invecchiamento precoce, dovuto all’effetto ossidativo del sole.

Per coccolare la pelle in profondità

Per un nutrimento profondo della tua pelle, puoi provare il Burro Corpo Solido Doposole (va a ruba!), perfetto da utilizzare non solo dopo aver preso il sole, ma anche dopo la doccia, per ripristinare la morbidezza della pelle.

Uno tra gli ingredienti presenti nella formulazione è il burro di Karité bio, con azione nutriente e idratante, per conservare l’idratazione cutanea e proteggere la pelle dai radicali liberi. Anche l’olio di Cocco biologico svolge un’azione nutriente e aiuta a rallentare i processi ossidativi della pelle, mantenendola elastica e prevenendo le screpolature. Invece, l’estratto di Mela Cotogna biologico e italiano ha un’azione emolliente e lenitiva.

Quanto tempo dovrebbe durare la routine di cura della pelle dopo l’estate?

Per qualsiasi rinnovamento cutaneo a livello cellulare, è necessario agire per almeno tutto il mese successivo al rientro dalle ferie. Sono necessarie pazienza e costanza: la skincare richiede regolarità, è sconsigliabile prendersi cura della propria pelle solo a fasi alterne. Con alcune buone abitudini e una routine di prodotti naturali e delicati, la tua pelle sarà sana e luminosa.

Solari da viaggio: quali scegliere da mettere in valigia? La nostra guida

Quando arriva la bella stagione, la nostra mente corre subito alle vacanze, ai viaggi, al relax, divertimento o attività all’aria aperta. E quando si parla di viaggi e vacanze, il primo pensiero è: “Cosa metto in valigia?”. Il contenuto del bagaglio, certo, dipende dalla destinazione, ma assolutamente importante è non dimenticare di mettere almeno una protezione solare in valigia.

Come si usa una crema solare per massimizzarne l’efficacia? Ecco la tua routine ideale con alcune dritte pratiche

Che bello godersi l’estate, rilassarsi e assopirsi in spiaggia o a bordo piscina… Sì, ma sempre con consapevolezza e i giusti prodotti, alleati della tua pelle e del Pianeta. Sai già come si usa una crema solare per ottenere la massima efficacia? E quali creme solari viso e corpo usare? Te lo spieghiamo noi di Officina Naturae, e ti diamo altri consigli freschi e croccanti come un cono alla panna sotto l’ombrellone.