Solari

Una buona crema solare bio è quello che ti serve per passare una giornata al sole senza problemi! Se vuoi un consiglio, la migliore crema solare deve essere formulata con soli filtri minerali, come la nostra Crema Solare SPF 50, perfetta per non scottarti i primi giorni di esposizione. Deve, poi, contenere oli ed estratti vegetali emollienti, come quello di Mela Cotogna biologica, che ti proteggono dall’invecchiamento causato dai raggi solari e, non per ultimo, non deve contenere profumi. Se poi, dopo l’esposizione, ti trovi con la pelle arrossata e senti che “tira”, quello che ti serve è una crema doposole rinfrescante come la nostra Crema Fluida Doposole, ricca di oli ed estratti anti arrossamento come l’estratto dalle pale del Fico d’India siciliano. Sono, poi, disponibili i doposole anche in versione solida e plastic free, per chi ha ancora più a cuore la riduzione dei rifiuti!
Officina Naturae ti offre una gamma completa di solari naturali. Non partire in vacanza senza l'adeguata protezione!

Solari

Ci sono 17 prodotti.

Visualizzati 1-17 su 17 articoli

Sole, mare, tintarella: se ami abbronzarti, è importante farlo rispettando la tua pelle. Infatti, gli effetti del sole possono essere dannosi, sia nel breve, sia nel lungo periodo. Ma una soluzione per godersi il sole senza preoccupazione c’è: scegliere i migliori prodotti solari.

SPF: cos’è il Fattore di Protezione Solare?

Il Sun Protection Factor (SPF) indica qual è il grado di protezione dai raggi UV che un solare riesce a garantire. È un indice espresso da un valore numerico: da SPF 6-10, categoria di protezione più bassa, a SPF 50+, categoria di protezione più alta. 

Tale indicazione è sempre presente sui flaconi delle protezioni solari e indica il grado di protezione dai raggi UVB: più è alto il numero, maggiore è la protezione dalle radiazioni ultraviolette.

In pratica, questi numeri rappresentano i fattori di moltiplicazione del tempo in cui un determinato fototipo (ce ne sono 6) può esporsi al sole prima di procurarsi un eritema solare. Esempio pratico: usi una crema con fattore 50? Moltiplica per 50 il tempo in cui potresti esporti al sole senza rischi.

Da normativa, i prodotti solari devono proteggere anche dai raggi UVA. È importante scegliere sempre i solari che indichino sia il numero del fattore di protezione, sia l’indicazione di protezione dai raggi UVA.

Preferire filtri fisici o chimici?

I filtri solari sono gli ingredienti dei prodotti solari che proteggono dalle radiazioni ultraviolette UVB/UVA. Possono essere fisici o mineralichimici.

I filtri fisici sono ricavati da minerali naturali e agiscono come barriere riflettenti contro le radiazioni solari. In associazione a particolari estratti vegetali, i filtri fisici sono efficaci su tutta la gamma dei raggi UV. I filtri minerali più comuni sono l’ossido di Zinco e il biossido di Titanio. Sono ottenuti dalla frantumazione degli stessi minerali.

I filtri chimici assorbono le radiazioni ultraviolette, trasformandole parzialmente in calore, determinando una vera e propria reazione chimica sulla pelle, con sensazione di calore dopo aver spalmato il prodotto solare. 

Questi filtri sono causa di bioaccumulo e non sono eco-compatibili, mentre alcuni sono ritenuti responsabili di interferire col sistema endocrino, perciò occhio alla scelta.

Come riconoscere un buon solare?

Scegli prodotti solari a base di ingredienti naturali e con filtri fisici protettivi sia dai raggi UVA, sia dai raggi UVB. Un’altra caratteristica importante è la fotostabilità: i prodotti non devono alterarsi, devono resistere al calore e garantire il livello di protezione indicato. Comprovati test dermatologici e al Nickel e formule certificate (ad esempio ICEA, CCPB, COSMOS) sono altre caratteristiche interessanti.

“Ultima ma non ultima”, la facilità di applicazione: il prodotto deve essere applicato agevolmente, lasciando sulla pelle una sensazione gradevole.

Evita, invece, prodotti che contengono sostanze come petrolati, siliconi, parabeni, SLS e SLES, coloranti tossici e conservanti (come per esempio i cessori di formaldeide), potenziali allergizzanti, come i profumi, complessanti: si tratta di ingredienti nocivi o potenzialmente tali per la salute umana e l’ambiente.

Senza problemi prima e dopo l’esposizione: i prodotti più indicati

Prima di esporti, noi di Officina Naturae ti consigliamo una buona crema con protezione alta, molto indicata per evitare scottature nei primi giorni di esposizione. Scegli un prodotto privo degli ingredienti visti poco fa, con filtri minerali, oli ed estratti vegetali emollienti, per proteggerti dall’invecchiamento cutaneo causato dai raggi solari.

Dopo l’esposizione, non c’è niente di meglio di una bella doccia rinfrescante con un bagnoschiuma delicato, che ti aiuti a mantenere l’abbronzatura

Dopo la doccia, dai sollievo alla tua pelle con un prodotto doposole rinfrescante e lenitivo, con oli ed estratti vegetali antiarrossamento e indicato per evitare la sensazione di “pelle che tira”.

Oppure, se senti l’esigenza di idratare e nutrire la tua pelle molto secca, puoi provare un burro corpo con oli ed estratti vegetali emollienti, idratanti e nutrienti, da applicare sulla pelle umida subito dopo la doccia, e ideale sulle zone più ruvide come gomiti e talloni. 

Completa la tua routine con la cura dei capelli: dopo il lavaggio, puoi utilizzare un balsamo per ristrutturare e nutrire la tua chioma.

Queste sono le dritte che ti occorrono per esporti al sole senza preoccupazione per la tua pelle e per l’equilibrio dell’ambiente che ti circonda.