Orange Friday, un Black Friday alternativo e solidale

Da Black a Orange… quest’anno cambiamo colore all’evento online, che, sicuramente attendi con ansia per i tuoi acquisti. Un’occasione utile a trasformare i consumi in azioni utili per la collettività, durante un anno contrassegnato da tante anomalie sociali ed economiche. Vogliamo cambiare il Black Friday 2020 insieme a te, raccontandoti questa bellissima storia:

Sono le piccole cose, le azioni quotidiane della gente comune che tengono a bada l’oscurità. Semplici atti di gentilezza e di amore. Andrà tutto bene…”. A marzo 2020, queste semplici parole finiscono nella buca della posta di tremila cittadini di Rimini, accendendone le speranze. Sono scritte in una sola notte da tre amici, che vogliono dedicare del tempo ad aiutare persone in difficoltà a causa del lockdown. Nasce così il TeamBòta (nome che prende spunto dalla parola riminese “tin bòta = tieni botta, resisti).

Le cartoline spedite dal TeamBòta

Come nasce la collaborazione col TeamBòta

Quei tre ragazzi sono diventati, poi, dieci e, oggi, sono circa 200 volontari! Un moto di solidarietà che ha scosso gli animi di tanti, distanti dalla pandemia ma uniti dalla voglia di fare del bene per la comunità. Le parole di quelle cartoline, e ciò che è scaturito, hanno acceso la nostra curiosità e la voglia di farne parte. E quale migliore opportunità del Black Friday? In un momento in cui c’è ancora bisogno di aiuto, noi, come loro, sentiamo forte il bisogno di contribuire concretamente a questa realtà. Ci accomuna l’appartenenza allo stesso territorio ma anche uno dei loro obiettivi, la lotta per la riduzione degli sprechi.

Abbiamo, così, deciso di donare al TeamBòta il 10% degli acquisti sul nostro shop, arrivati nel periodo dal 25 al 29 novembre 2020. Siamo felici di poter annunciare che, con il nostro Orange Friday, abbiamo raccolto 2300 euro, che andranno a sostenere le loro attività!

Cosa fa il TeamBòta per aiutare la comunità

Forte delle competenze in diversi ambiti di studio e lavoro e dell’energia travolgente tipica dei riminesi, con attitudine ad allegria e accoglienza, questo gruppo di ragazzi inizia a rispondere alle numerose richieste:

  • consegna di spesa, farmaci e mascherine a domicilio;
  • trasporto di medicine dall’ospedale alle farmacie della provincia;
  • supporto per le persone più deboli e anziane in via telematica;
  • aiuto per i più piccoli per attività didattiche, ludiche e motorie a distanza, tramite videochiamata;
  • distribuzione di viveri a chi è in difficoltà.

Il TeamBòta durante la raccolta degli alimenti

Tutto questo lo fanno connettendosi attraverso una rete locale di istituzioni, associazioni, aziende, attività gastronomiche e di ristorazione, chiuse per il lockdown. Il TeamBòta diventa una perfetta macchina organizzativa, che opera prevalentemente tramite i canali social, dove i giovani volontari si muovono con estrema confidenza e consapevolezza. In poco tempo la viralità di questa iniziativa coinvolge migliaia di persone sul web e più di 50 paesi nel mondo!
Nel maggio 2020 il TeamBòta diventa ufficialmente un’associazione di volontariato con l’obiettivo di fornire alla cittadinanza un’attività di redistribuzione di beni e servizi.

Il TeamBòta diventa una fucina di idee e progetti

Tra le tante iniziative, tre progetti si fanno sempre più strada:

      1. Recruitment, formazione e collocamento, soprattutto rivolti ai volontari giovanissimi per offrire il proprio tempo e le proprie qualità alle attività interne ed esterne, nella rete delle realtà territoriali.
      2. Il progetto Spesa Sospesa, con cui il Team raccoglie e consegna pacchi viveri a persone in difficoltà economica, per mezzo di donazioni dei privati cittadini e della collaborazione con supermercati locali.
      3. Il progetto Orange Loop, una mappatura sul territorio che identifica e raccoglie gli alimenti freschi invenduti e vicini alla data di scadenza per donarli a enti di beneficenza e a oltre 60 famiglie

Le attività del TeamBòta

Officina Naturae e TeamBòta, insieme per ridurre gli sprechi alimentari

Quest’ultimo progetto ha toccato davvero la nostra sensibilità. Condividiamo con TeamBòta le stesse preoccupazioni: lo spreco alimentare, che spesso proviene dalle nostre case, da aziende e attività di ristorazione, sminuisce la dignità dei lavoratori del settore, che hanno dedicato tempo ed energie nel coltivare, produrre e lavorare il cibo e, inoltre, contribuisce notevolmente al riempimento delle discariche e, di conseguenza, alle emissioni di CO2.
In questa direzione, da tempo facciamo già la nostra parte per ridurre le emissioni di CO2, sostituendo la plastica da petrolio degli imballaggi dei detergenti casa con la bioplastica e realizzando prodotti solidi, zero waste e plastic free. Perciò, ci sentiamo totalmente presi e coinvolti: questo progetto porta un notevole beneficio ambientale, oltre che sociale ed educativo, portando aiuti e sensibilizzando a un comportamento più responsabile. Inoltre, ci connette ancora di più al nostro territorio.
Perciò Orange Loop è un progetto, come noi lo definiremmo, assolutamente “biosostenibile”.

Officina Naturae e TeamBòta insieme

Abbiamo cominciato, così, a vestirci di “Orange” e a prendere parte concretamente alle loro iniziative previste: il recupero degli alimenti freschi, non conformi alle caratteristiche di vendita, presso il Centro Agro Alimentare di Rimini e la distribuzione alle famiglie in difficoltà. E non ci siamo fermati… con il nostro contributo per l’Orange Friday, il nostro Black Friday speciale, intendiamo sostenere il Team nelle loro attività, anche per l’acquisto di attrezzature utili a migliorare il servizio.
Questa iniziativa ci emoziona e ci travolge, perché contribuisce, con le parole del TeamBòta a “fare stare bene gli altri attraverso dei piccoli e semplici gesti, qualcosa a cui forse non si era più abituati”, in un momento veramente particolare e difficile per tutti.

Il TeamBòta merita anche il tuo supporto! Fai parte anche tu di questa meravigliosa storia!

Per ulteriori informazioni:
teambota.rimini@gmail.com

pagina Facebook
pagina Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *