Eco pulizie di casa: come pulire la cucina (prima parte)

Hai cominciato a seguirci nel nostro tour virtuale su come pulire casa naturalmente? Dal soggiorno alla cucina, il passo è breve! Lo stare a casa e la stagione primaverile ci danno occasione per prenderci cura di questo ambiente, che ha bisogno della massima igiene quotidiana. Impara i trucchi pulizia casa con i detergenti Officina Naturae…



La cucina è una fra le stanze più vissute e più amate, perché ci riporta ai sapori, ai profumi, ai ricordi. Non importa quanto grande sia o se hi-tech o vintage. L’importante è che sia ordinata e pulita! Il posto dove conserviamo i cibi e le stoviglie ma anche la stanza dove passiamo tanto tempo a cucinare con amore tutti i giorni e in occasioni speciali. Se la trascuri, può diventare un’impresa rimuovere lo sporco più difficile. Da dove cominciare? Dalla parte più impegnativa…

Come pulire i fornelli della cucina o il piano cottura

Per far brillare lo scenario delle tue performance da chef, armati di guanti, spugna o Panno in Microfibra e Sgrassatore Universale Solara, super apprezzato da tutti coloro che già l’hanno provato! La sua attivissima schiuma sgrassa efficacemente senza lasciare residui e odori sgradevoli come quelli tradizionali ed è oltretutto ecologico!
Se i fornelli sono a gas in acciaio inox o smaltato, asporta prima griglie, bruciatori, cappellotti e piattelli spargifiamma e spruzza uniformemente lo Sgrassatore sul piano e sull’eventuale copertura in vetro temperato. Lascia agire per qualche minuto. Poi rimuovi la schiuma con il panno in microfibra o una spugna, risciacqua e asciuga. Tornerà a splendere come nuovo, niente macchie e graffi! Per pulire le parti rimosse, usa sempre lo Sgrassatore, tranne per quelle in alluminio, da pulire semplicemente col Liquido Piatti Solara, prestando attenzione alle parti verniciate.
Lo Sgrassatore è perfetto anche per i piani cottura in vetroceramica.

Come pulire il forno di casa con un prodotto naturale

E il forno? Magari l’hai un po’ trascurato ma ti spaventa usare prodotti tradizionali specifici per la pulizia del forno, perché sprigionano vapori acri che non vanno inalati. Allora, prima di pulirlo, accendilo fino 50-60 °C. Deve essere caldo ma non da scottarti. Spegnilo e spruzza sulle sue pareti e sullo sportello ancora caldi sempre lo Sgrassatore Solara, lasciandolo agire per circa 15 minuti. Poi rimuovi con il panno in microfibra o una spugna inumidita. I risultati? Scoprili da te…

Scopri anche come pulire la cappa della cucina

È sempre lui il protagonista, lo Sgrassatore Universale! Sulla cappa in acciaio pulisce in un colpo solo il deposito di grasso e polvere. Prova a spruzzarlo e a lasciarlo agire per pochi minuti, poi passa un panno umido per risciacquare. Ora avrai capito perché è… universale, con un solo prodotto pulisci tante superfici!

Come pulire i mobili della cucina senza rovinarli

Nelle cosiddette cucine modulari, non mancano i piani da lavoro, i cosiddetti “top”. Oggi sono realizzati in tantissimi materiali diversi: si va dal classico legno con rivestimento melaminico (tipo finto granito), passando per quelli in acciaio, per finire a materiali particolari come Corian®, Fragranite, pietra, graniglia di cemento e similari. In caso di sporco ostinato e grasso, consigliatissimo è sempre lo Sgrassatore Universale Solara. Pulisce senza rovinare le superfici, anche quelle speciali, come invece fanno alcune sostanze acide, anche naturali (es. aceto e limone) spesso erroneamente consigliate sul web! Per una pulizia quotidiana, invece, utilizza il panno in microfibra con un po’ di Detergente Universale Concentrato Solara. Con questo ottimo prodotto, in una concentrazione al 50%, puoi anche igienizzare piccole superfici!

Pensili, mensole e ripiani vanno puliti spostando ogni oggetto collocato sopra. Rimuovi la polvere, impronte e sporco leggero che si depositano quotidianamente, col Multiuso Ecologico Solara, combinato con lo straordinario panno microfibra, che in casa non ti deve mancare!

Per oggi hai già risolto metà del problema “cucina”, e chi ben comincia è a metà dell’opera. Continueremo con i nostri consigli sulla pulizia della cucina, con la seconda parte di questo post. Seguici, torneremo presto e, nel frattempo, condividi i tuoi risultati, qui nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *