Come iniziare una skincare routine naturale: skincare serale viso

Hai mai sentito parlare di skincare routine? Sicuramente ti è capitato, magari in quelle pubblicità televisive con ragazze dalla pelle del viso perfetta e avrai pensato “non fa per me”. Ti sbagli! La skincare routine si adatta a tutte le età, a partire dai 20 anni circa, e a tutti i tipi di pelle. Scopri come iniziare a seguirla con i nostri consigli…

Skincare cos’è, a cosa serve e cosa usare

La skincare routine è una buona abitudine quotidiana da adottare, se vuoi bene alla tua pelle, giovane o matura che sia. Sono pochi gesti da fare in precisi momenti della giornata, per garantire alla tua pelle pulizia, rinnovamento, idratazione e nutrimento costanti. Si compone di precise fasi, ognuna accompagnata da prodotti specifici. In questo articolo tratteremo esclusivamente di una skincare con prodotti naturali limitata alla zona viso.

Come fare una skincare routine completa?

Il buongiorno si vede dal mattino ma ogni giorno comincia con una gran fretta e poco tempo da dedicare alla cura della pelle. Se non vuoi lamentarti allo specchio del brufolo spuntato proprio in mezzo al viso o delle occhiaie che non spariscono nemmeno col correttore, puoi partire con una skincare routine serale! Avrai più tempo da dedicare alla beauty routine che poi, potrai estendere al resto della giornata.
Ma quando fare la skincare serale? Dopo la doccia – rimuovendo solo il trucco prima, se è pesante – e prima di andare a letto. Durante il sonno, il metabolismo cellulare del nostro corpo provvede a eliminare le tossine accumulate e a rigenerare e riparare i tessuti della pelle. È, quindi, utile preparare la pelle del viso e del corpo, prima di andare a dormire.
È comunque importante adeguare gli skincare step al tuo tipo di pelle che può essere:

  • secca e sensibile
  • mista o impura
  • grassa

Ma andiamo a conoscere i principali passaggi della skincare serale viso…

Step 1: come struccarsi e pulire i pori

Uno degli errori più comuni è andare a letto senza struccarsi. Anche nella skincare uomo non va saltato questo passaggio, perché questa fase mira non solo a eliminare l’eventuale trucco ma anche eliminare le tracce di sebo e smog che occludono i pori della pelle durante il giorno. Quindi, per eliminare impurità e make-up utilizza:

  • un detergente a base oleosa → se hai la pelle secca, come il latte detergente;
  • un detergente a base acquosa → se hai la pelle mista, impura o grassa, come l’acqua micellare;
  • un olio vegetale → da scegliere secondo il tipo di pelle.

Il latte detergente sfrutta l’affinità al sebo delle sostanze lipidiche presenti nell’emulsione, per dissolverlo insieme alle altre impurità (trucco, residui di creme, smog, polvere…). Ad esempio, il Latte Detergente Officina Naturae della linea Innovattivi Skin Care, è ricco di olio di Jojoba, che rimuove perfettamente il make up, e di prebiotici normalizzano la pelle del viso. Gli estratti emollienti e lenitivi di Calendula e Camomilla, ne fanno un ottimo latte detergente per pelli secche e sensibili.

L’acqua micellare è, invece, composta da una miscela leggera di acqua e tensioattivi che formano delle micelle, che inglobano le tracce di sporco e make-up. Può essere usata anche in assenza di tonico viso ma dopo è necessario un risciacquo. Scegline una senza Alcool, come l’Acqua Micellare Officina Naturae, il cui estratto di Lampone, astringente e tonificante, è il perfetto ingrediente di un’acqua micellare per pelle grassa e mista.

Può sembrare strano usare un olio per struccarsi ma è una buona tecnica, perché sfrutta sempre l’affinità con il sebo della pelle. Vanno poi rimossi eventualmente o solo con un panno morbido inumidito con acqua calda, oppure con un detergente molto delicato, come ti consigliamo di seguito, a seconda del trucco e del tipo di pelle. Hai a disposizione diversi oli vegetali:

  • Mandorla → l’olio struccante migliore per la pelle sensibile e secca, ma non per la pelle grassa o con acne, attenua i segni dell’età;
  • Ricino → un olio struccante naturale che va bene per le pelli miste, perché naturalmente astringente e, inoltre, riduce borse e occhiaie;
  • Jojoba → ideale per la pelle grassa e acneica, perché leggero e molto simile al sebo ma è anche un’olio struccante occhi perfetto per rimuovere il mascara.

Step 2: lavare il viso

Per rimuovere le tracce di latte detergente o acqua micellare, le cellule morte e le impurità ancora rimaste sul viso, fai una bella detersione viso con acqua tiepida. Poi tampona il viso con una salvietta morbida di lino.
Non cadere nell’errore di lavarti con una comune saponetta, dal pH fortemente alcalino. Ci vuole un detergente viso naturale, con un pH più simile a quello della pelle, in modo da non seccare troppo la pelle. Come il Detergente Viso Solido Officina Naturae della linea CO.SO. Cosmetici Solidi, nella versione delicata, per pelle secca e delicata, e quella purificante, per pelle mista e impura. Lasciano la pelle morbida e liscia. Utilissimi nella pulizia del viso quotidiana.

Step 3: scrub viso, quando farlo e come

Se hai la pelle particolarmente sensibile, il lavaggio con il detergente viso migliore, può sostituire lo scrub viso. Altrimenti un semplice scrub esfoliante da fare in casa una volta alla settimana o ogni 15 giorni, a seconda delle necessità, è utile per rimuovere le cellule morte e favorire l’assorbimento delle creme, specialmente per la pelle matura. Mescola 100 ml di olio di Mandorla con 50 g di zucchero di Canna bio e massaggia con movimenti circolari per un minuto, poi risciacqua con acqua tiepida.

Step 4: come reidratare e nutrire la pelle del viso

L’ultimo step è restituire idratazione al viso. Applica un siero prima della crema, che ne amplifica l’azione e rallenta i processi di invecchiamento della pelle. Per un visibile effetto idratante e stop age, scegli un siero con Acido Ialuronico. Va picchiettato sulla pelle e massaggiato fino a quando si assorbe del tutto. Il Siero Rinnovante Officina Naturae si assorbe velocemente. Inoltre, aiuta a mantenere la pelle del viso idratata ed elastica, proprio grazie all’Acido Ialuronico, e favorisce l’eliminazione delle tossine grazie al bioattivo da Eruca Sativa.

Infine, la skincare serale prevede l’uso di una crema viso naturale per la notte, che continui l’azione di idratazione del siero e nutra in profondità il viso. Meglio una formula che la pelle assorba velocemente, come la Crema Nutriente Viso e Décolleté Officina Naturae, sempre della linea Innovattivi Skin Care, ideale per nutrire il viso in profondità, grazie all’olio di Argan bio, che lascia la pelle morbida e setosa e previene il rilassamento cutaneo; inoltre il mix di oli bioattivati di Mandorla, Borragine, Lino e Oliva, mantengono la pelle idratata e si assorbono facilmente.
Anche la Crema Stop Age Elasticizzante Officina Naturae si presta ad essere utilizzata durante il riposo notturno, perché contiene anch’essa olio di Argan, inoltre si avvale delle proprietà dell’Equiseto bio, per restituire elasticità alla pelle, e del Ginko Biloba, che durante il sonno contrasta i radicali liberi e quindi agisce contro l’ossidazione della pelle.
Se il tuo gesto di nutrimento vuol essere anche solidale, allora puoi scegliere la Crema Notte Chiuri, con Burro di Chiuri emolliente e nutritivo, proveniente da progetto di cooperazione in Nepal, Tè Verde e Fieno Greco, rispettivamente con azione antiossidante e azione tonificante.

Se messe in pratica tutte queste piccole azioni, inizierai a vedere notevoli miglioramenti sulla pelle del viso. I nostri consigli, però non si fermano qui, continueremo a parlare di skincare, così la bellezza e il benessere della tua pelle non avranno per te più segreti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *